Nebbiolo d'Alba

VITIGNO: 100% nebbiolo.

AFFINAMENTO: vinificazione in acciaio, invecchiamento in botticelle di rovere della capienza di 1000 litri ciascuna per circa 12 mesi e affinamento in bottiglia per circa 3 mesi.

GRADAZIONE ALCOLICA:14% vol.

ALLA VISTA: colore rosso rubino intenso con riflessi granati che tendono al mattone con l’invecchiamento.

ALL’OLFATTO: ha un bouquet composto e ben espresso con sentori di frutta (fragolina di bosco, lampone) geranio, viola, e quelli eterei e speziati di cannella, vaniglia e liquirizia.

AL GUSTO: al palato si presenta asciutto giustamente tannico da giovane, totalmente secco , si avvale di una struttura notevole dove alcool, acidità ed estratto creano sensazioni di armonia ed eleganza.

NOTE: Va servito a 16 – 18 ° C. E’ un vino anche da tutto pasto ma predilige i primi piatti strutturati come i tagliolini al sugo di salsiccia e quelli con il tartufo, i risotti, la selvaggina di penna e i volatili da cortile come tacchino e faraona, i formaggi a pasta semidura e leggermente erborinati, le tume. Accompagna splendidamente la fonduta.

CURIOSITA’: Il nome “NEBBIOLO” allude alla nebbia che avvolge le vigne in autunno, quando si vendemmiano le uve. Infatti il nebbiolo ha uno dei cicli vegetativi e colturali più lunghi: è la prima vite a germogliare ed è l’ultima a lasciar cadere le foglie con due conseguenze importanti: da un lato il vitigno è esposto alle avversità atmosferiche durante quasi tutto l’anno, dall’altro però la lenta evoluzione delle sue uve garantisce una personalità più complessa e matura al vino che se ne ricava.